Quali mesh dovremmo usare come riferimento?

Tutte le novità sugli scenari VVTorino

Moderatori: ardix, renato

Su quale mesh dobbiamo basarci per i nostri lavori?

Mesh default FSX
2
33%
Mesh Alpes LOD11 V2 (http://c30s.alpes.gratisim.fr/)
4
67%
Altro (specificare con un post)
0
Nessun voto
 
Voti totali: 6

ardix
Forum Admin
Messaggi: 1449
Iscritto il: domenica 2 maggio 2004, 23:01
Località: LILE

Quali mesh dovremmo usare come riferimento?

Messaggio da ardix » lunedì 23 febbraio 2009, 14:58

Date le ultime discussioni relative ad aeroporti su piattaforme rialzate e simili, ho pensato di aprire questo sondaggio, per capire quali mesh preferiscono i simmers che utilizzano gli scenari VVT.

Spero che partecipiate numerosi.

Votate! :)

NB: le mesh payware non vanno considerate.
Diego Ardissone
P3D v3.4 | FSX:SE

Avatar utente
ruggy71
Sviluppatore VVT
Messaggi: 636
Iscritto il: lunedì 12 marzo 2007, 12:13

Re: Quali mesh dovremmo usare come riferimento?

Messaggio da ruggy71 » giovedì 26 febbraio 2009, 13:26

e perche' quelle payware non andrebbero considerate se il 90% dei simmers che utilizza gli scenari VVT le ha installate ?

ardix
Forum Admin
Messaggi: 1449
Iscritto il: domenica 2 maggio 2004, 23:01
Località: LILE

Re: Quali mesh dovremmo usare come riferimento?

Messaggio da ardix » giovedì 26 febbraio 2009, 15:32

Perchè a mio parere non ha senso che degli scenari freeware si basino essenzialmente su delle mesh payware... (è anche vero che ora ci basiamo su un photoreal pay, ma ancora per poco).
Diego Ardissone
P3D v3.4 | FSX:SE

dome
Sviluppatore VVT
Messaggi: 125
Iscritto il: domenica 2 maggio 2004, 22:28

Re: Quali mesh dovremmo usare come riferimento?

Messaggio da dome » giovedì 26 febbraio 2009, 18:08

Tanto per buttare (bonariamente) un po' di benzina sul fuoco: quello che mi interessa è il risultato. Mi spiego. Con Fs9 per vedere il Monviso dovevo volare sino a Cuneo. Ora mi basta stare sul piazzale dell' AeC, guardare a sud-ovest e me lo ritovo lì dove deve essere, foschia permettendo... Quando troverò un mesh che non mi darà problemi di elevazione dove non dovrebbero essercene, che non mi crei buche e voragini tra le taxiways, che non mi metta LIMF su un altipiano o LILE in una piscina me lo procurerò, free o pay che sia. Al momento non mi risulta ci siano prodotti che soddisfano questi requisiti che personalmente ritengo irrinunciabili, per lo meno a giudicare dai vari screenshots che ho visto sinora. E' quanto meno evidente che chi realizza dei mesh, gratis o non, difficilmente andrà a verificare cosa succede, aeroporto per aeroporto, e si metterà a correggere le elevazioni dove possono risultare sbagliate. Tutto ciò ovviamente sarebbe molto più agevole se FsX "ragionasse" su questo argomento come X-Plane, ossia maglia del mesh a passo variabile. Su Fs per fare un esempio, a meno di arrivare ad un mesh da 1 mt, i murazzi del Po saranno sempre irrealizzabili. In altre zone completamente pianeggianti sarebbe invece sufficiente una maglia ogni 500 mt o più. Utopie: tanto lo sviluppo by MS è probabilmente morto. Quindi, considerato l' utilizzo che faccio del simulatore, prefererisco per il momento usare ancora il default.

dome
Sviluppatore VVT
Messaggi: 125
Iscritto il: domenica 2 maggio 2004, 22:28

Re: Quali mesh dovremmo usare come riferimento?

Messaggio da dome » domenica 22 marzo 2009, 16:11

Ho voluto provare ad installare il mesh delle alpi di Ragot per poter gustare al meglio gli scenari di Frank. Quanto alla indubbia miglior definizione delle varie cime montuose nulla da eccepire però quando ci si allontana da queste, anche di parecchio, mi ritrovo con questi problemi. Perchè? Non dovrebbe essere molto più preciso del default? Solo io ho questi "effetti speciali"?
Allegati
LIMAragot.jpg
LIMAragot.jpg (131.59 KiB) Visto 8068 volte
LIMFragot.jpg
LIMFragot.jpg (95.79 KiB) Visto 8068 volte
LILEragot.jpg
LILEragot.jpg (95.09 KiB) Visto 8067 volte

ardix
Forum Admin
Messaggi: 1449
Iscritto il: domenica 2 maggio 2004, 23:01
Località: LILE

Re: Quali mesh dovremmo usare come riferimento?

Messaggio da ardix » domenica 22 marzo 2009, 18:45

sono esattamente i problemi da me riscontrati.
Diego Ardissone
P3D v3.4 | FSX:SE

Avatar utente
GianP
Sviluppatore VVT
Messaggi: 484
Iscritto il: lunedì 16 giugno 2008, 8:58
Località: Varese - Italy
Contatta:

Re: Quali mesh dovremmo usare come riferimento?

Messaggio da GianP » domenica 22 marzo 2009, 22:01

Ciao Dome,
non rispondo al sondaggio (non ho FSX) ma cerco di spiegare il problema degli aeroporti parzialmente su altopiano.
Questo problema e' dovuto al fatto che FS, FSX incluso, necessita di avere le superfici aeroportuali perfettamente in piano (in FS9 usando i "famosi" flatten, che mi sembra esistano ancora).
Ora, pero', accade che molti degli aeroporti tra il Po e le Alpi sono orientati Sud-Nord e quindi con rwy in salita, quando usate secondo i venti dominanti.
Le due cose qui sopra non vanno per niente d'accordo. Su una superficie (reale) in pendenza dobbiamo inserire qualcosa su di un piano perfetto; ovvero dobbiamo scegliere una altezza (convenzionale) intermedia tra quella max e min reali.
Pero', a questo punto, quando termina il flatten, subentra repentinamente il mesh della zona ed ovviamente si crea una bella scarpata in discesa, nella nostra zona Sud, e magari un'altra scarpata in salita a Nord della pista.

Vediamo ora di chiarire quanto detto sopra con un po' di dati riferiti a Biella.
Le altezze di Biella sono:
Rwy threshold Nord: 920ft == +2.4 metri
Riferimento Apron: 912ft == 0 (convenzionale)
Rwy threshold Sud : 876ft == -11.0 metri

Quindi, assumendo come probabile che il flatten e' stato fatto ad altezza "apron" (o ARP, come avviene di solito), a sud della pista ci sara' la nostra bella scarpata di ben oltre 11 metri!

Quanto e' evidenziata questa scarpata?
E' evidenziata in funzione del mesh in uso! Secondo i seguenti esempi.
Se il mesh e' a 76 metri (LOD9) ci sono buone probabilita' che i nostri 11 e+ metri di scarpata siano diluiti su almeno una quarantina di metri orizzontali, fino al prossimo "nodo" mesh non annullato dal flatten, e quindi relativamente evidenti.
Se, invece, usiamo un mesh a 19 metri (LOD11) gli stessi 11 e+ metri dovranno "discendere" in, diciamo, 10 metri e saranno un pugno nell'occhio; come nella tua immagine.

Sempre facendo riferimento alla tua immagine, come si puo' ovviare a questo inconveniente?
Barando un po' con un re-mesh fatto a mano; ovvero cominciando ad "alzare" il suolo da una certa distanza (direi almeno 150 metri) a Sud di dove finisce il flatten.
In FS9 l'ho sperimentato nel Servicepack 1 di ISD-LIMC. La scarpata a Sud e' sparita, assieme ad un po' del colore originario dei miei capelli!


Per quanto riguarda, invece, la prima immagine non mi e' molto chiaro il problema. Mi sembra un corso d'acqua che risulta sopraelevato rispetto al resto.
In questo caso non e' che il satellite SRTM ha "beccato" l'altezza di eventuali argini sopraelevati?
A me, vicino a Calcinate, il satellite rileva il tetto del grosso (e alto) hangar degli idrocorsa Aermacchi (quelli anteguerra, MC72 etc.) e, usando il mesh al massimo dettaglio mi ritrovo una, inesistente, microcollinetta proprio sulla sponda Nord del lago di Varese!

amen, cheers
GianP
  • GianP
_______________________
http://gianp.altervista.org
_______________________

dome
Sviluppatore VVT
Messaggi: 125
Iscritto il: domenica 2 maggio 2004, 22:28

Re: Quali mesh dovremmo usare come riferimento?

Messaggio da dome » domenica 22 marzo 2009, 23:03

Ciao GianP,

neppure io ho partecipato al referendum per il semplice fatto che non saprei come votare... Il default va molto bene sinchè ci si accontenta di vedere le cime delle montagne in modo approssimativo ma ero curioso di provare i lavori Frank e lui mi ha detto di averli realizzati su Ragot, che pare essere diventato il mesh di riferimento per le Alpi. Per quanto ho potuto constatare non si comporta in modo molto diverso da FSGlobal (di cui però ho visto solo alcuni screenshots relativi a Biella ma tanto mi è bastato per decidere che non l' avrei mai acquistato...). Quindi, al momento, nè pay nè free corrispondono alle mie aspettative.
Quanto ai motivi di cui hai dato dettagliata spiegazione, le problematiche ci erano già note da tempo: il nostro Franco aveva già avuto modo di imbattersene anni addietro quando aveva realizzato il nostro primo mesh del Piemonte. E posso garantirti che ci aveva speso parecchio tempo per mettere a posto le cose attorno agli aeroporti così come per eliminare il terzo lago di Avigliana con relativo canyon (graziosamente regalatoci da MS...) a colpi di VTP e LWM.
Quanto ai crateri a nord di LIMA quella sopraelevata è effettivamente la Dora, che invece sul mesh di default risulta giustamente un po' incassata rispetto al terreno. Quello che mi lascia perplesso è che, mentre sono ovvie e comprensibili le pendenze per le piste, mi risultano incomprensibili le differenze di quota in questa zona. Credo la soluzione migliore sarebbe realizzare rettangoli di mesh per le Alpi molto più piccoli che non vengano ad interferire nelle zone pianeggianti in quanto mi pare inutile disporre di aree a LOD11 e poi dover settare lo slider della maglia a 76 mt anzichè a 19 per poter eliminare, almeno in parte, i difetti.
Vedremo come la risolveranno col ...Progettone.

Avatar utente
i8aaq
Messaggi: 181
Iscritto il: giovedì 2 aprile 2009, 15:53
Località: Vercelli

Re: Quali mesh dovremmo usare come riferimento?

Messaggio da i8aaq » venerdì 4 settembre 2009, 11:12

scusatemi se mi intrometto da "inesperto" (anzi ignorante...) del settore "progettazione" e creazione di scenari per FSX...
...leggevo del problema delle piste "piatte", ma non molto tempo fa avevo letto in giro nella rete un tutorial per la creazione con Gmax di piste che possono seguire il terreno fatte da poligoni triangolari e non come di solito da aree quadrate/rettangolari (infatti in FSX la terra e tonda anzicchè piatta come in FS9)....del resto l'aerosoft come ben sapete ha realizzato Lukla che sicuramente non è una pista "piatta" e in questa foto si vede benissimo...

Immagine

non si può fare lo stesso per Biella, torino ecc. e così si eviterebbero i problemi di mesh?
Alfredo R.

Avatar utente
renato
Forum Admin
Messaggi: 1510
Iscritto il: giovedì 6 maggio 2004, 16:39
Località: Rivoli (TO)

Re: Quali mesh dovremmo usare come riferimento?

Messaggio da renato » venerdì 4 settembre 2009, 11:27

i8aaq ha scritto:scusatemi se mi intrometto da "inesperto" (anzi ignorante...) del settore "progettazione" e creazione di scenari per FSX...

non si può fare lo stesso per Biella, torino ecc. e così si eviterebbero i problemi di mesh?
Bella domanda : da quello che si legge in giro sui vari forum, sembrerebbe possibile con FSX creare piste in pendenza, però nessun è ancora riuscito a farlo, o chi lo ha fatto non vuole svelare il segreto.

:? :?
Renato
Volo Virtuale Torino
Immagine

ardix
Forum Admin
Messaggi: 1449
Iscritto il: domenica 2 maggio 2004, 23:01
Località: LILE

Re: Quali mesh dovremmo usare come riferimento?

Messaggio da ardix » venerdì 4 settembre 2009, 11:41

questo e' un'altro esempio: Immagine

http://www.llhinfo.com/index_en.html


Sono comunque tutte piattaforme create con gmax (non so come), infatti se ci si muove con lo slew (Y) si riesce a trapassarle e vedere il vero terreno che sta al di sotto.
Diego Ardissone
P3D v3.4 | FSX:SE

Avatar utente
i8aaq
Messaggi: 181
Iscritto il: giovedì 2 aprile 2009, 15:53
Località: Vercelli

Re: Quali mesh dovremmo usare come riferimento?

Messaggio da i8aaq » venerdì 4 settembre 2009, 11:47

eh si....se trovo quel tutorial metto il link...se non ricordo male non era poi tantissimo complicato...ma prendetela con le pinze questa mia affermazione... :lol:
Alfredo R.

Avatar utente
i8aaq
Messaggi: 181
Iscritto il: giovedì 2 aprile 2009, 15:53
Località: Vercelli

Re: Quali mesh dovremmo usare come riferimento?

Messaggio da i8aaq » venerdì 4 settembre 2009, 12:01

...ecco il link...:

Creating High-Detail FS Ground Polygons

in particolar modo a metà del tutorial c'è una "evidenza" (ed è questo che mi ha fatto pensare...) che dice:

IMPORTANT: In FSX, the world finally is round! That’s great for visuals, but it creates a problem for ground poly design—a long, flat plane like a runway doesn't conform to the curvature of the virtual Earth. A runway that’s aligned perfectly with the ground in the middle will potentially be raised considerably on either end. To avoid this problem, the Aces added a feature into FSX SP1. If you tessellate (sub-divide) your ground polygons so that there’s no more than 100m between any two vertices, the scenery engine will automatically warp your poly to fit the curvature of the Earth. In this example, the runway is 642.1m long and 15.7m wide, so I subdivided the length into 7 sections (642m / 100m and change).
Alfredo R.

Avatar utente
renato
Forum Admin
Messaggi: 1510
Iscritto il: giovedì 6 maggio 2004, 16:39
Località: Rivoli (TO)

Re: Quali mesh dovremmo usare come riferimento?

Messaggio da renato » venerdì 4 settembre 2009, 12:03

i8aaq ha scritto:eh si....se trovo quel tutorial metto il link...se non ricordo male non era poi tantissimo complicato...ma prendetela con le pinze questa mia affermazione... :lol:
Avevo fatto tempo fa ( x FS2004 ) delle prove per un fantascientifico aeroporto sopraelevato. Con gmax e le sdk fs9 avevo creato un solido, dichiarandolo poi HARD SURFACE. In questo modo ci potevi atterrare sopra senza problemi.
Alcuni inconvenienti : a metà pista la HARD SURF spariva e precipitavi giù senza speranze.
Non ho mai capito il motivo.
Secondo problema : ovviamente non poteva essere dichiarata RWY( con AFCAD 2 ), perchè altrimenti il simulatore gli creava sotto un terrapieno invisibile nel quale andavi ad impattare se cercavi di volare sotto alla pista.

Può darsi che con FSX le cose siano cambiate.
Let me know about..............................

Ciao
Renato
Volo Virtuale Torino
Immagine

Avatar utente
renato
Forum Admin
Messaggi: 1510
Iscritto il: giovedì 6 maggio 2004, 16:39
Località: Rivoli (TO)

Re: Quali mesh dovremmo usare come riferimento?

Messaggio da renato » venerdì 4 settembre 2009, 12:05

i8aaq ha scritto:...ecco il link...:[
Conosco il tutorial, anzi avevo iniziato a fare delle prove, e ricordo bene questa frase. Che però non dice nulla di più.
Infatti il tutorial spiega solo come creare piste e taxi con texture ad alta risoluzione, ma non approfondisce l' argomento.
Renato
Volo Virtuale Torino
Immagine

Bloccato